I saw it – un fumetto autobiografico su Hiroshima

“I saw it” é un albo a fumetti di 48 pagine ad opera di Keiji Nakazawa. L’originale giapponese é del 1972, mentre l’edizione inglese, pubblicata dalla casa editrice Educomics, (oggi scomparsa, pare sia stata attiva tra il 1976 ed il 1988) é del 1982.

Keiji Nakazawa é nato ad Hiroshima nel 1939. Aveva dunque 6 anni quando la bomba atomica venne sganciata sulla città, uccidendo all’istante 80.000 abitanti e obliterando pressoché ogni edificio nel raggio di chilometri.

É difficile anche solo immaginare come possa essere assistere ad un evento del genere a 6 anni. I saw it riesce a restituire parte di quella sensazione. Nakazawa racconta come era la sua famiglia fino al 6 Agosto 1945, e come ne venne sconvolta. La confusione che regnò nei momenti immediatamente dopo l’esplosione nucleare— che ovviamente non venne riconosciuta subito come tale. Le ustioni, le morti, il faticoso recupero dei propri morti. Il modo in cui gli abitanti infine ripresero una vita tutto sommato normale, perché non si può rimanere sgomenti per sempre, ed anche all’orrore quotidiano ci si abitua.

Il pregio maggiore di I saw it é raccontare tutto ciò senza rincorrere facili patetismi, con la compostezza estrema tipica della cultura giapponese. Allo stesso tempo, al lettore non vengono risparmiati i dettagli più raccapriccianti e le scene più penose, come la morte per malnutrizione della sorellina e la ricerca delle ossa del padre. Eppure, il racconto é tutto sommato leggero e pieno di speranza: la narrazione segue la soggettiva del Nakazawa seienne, ed i bambini non sanno stare a lungo nello sconforto come gli adulti.

Ecco una galleria fotografica:

img_9165.jpg

IMG_8196IMG_3453

IMG_5117

Il momento dell’esplosione.

IMG_1084

L’orrore filtrato dagli occhi di un bambino. Gli uomini ustionati dall’esplosione sembrano quasi formare una processione di creature mostruose, con la pelle colante.

IMG_3092

La penosa ricerca dei resti del padre dell’autore.

IMG_1885

Nota finale dell’autore.

IMG_9005

La casa editrice Educomics proponeva il fumetto come strumento educativo per le scuole.

Valutazione e reperibilità: non essendo particolarmente ambito dai collezionisti, il fumetto si trova abbastanza facilmente su eBay, con prezzi intorno ai 25$. Da verificare la condizione, visto il grado di deperibilità delle produzioni americane. La cosa più giusta però sarebbe recuperarlo durante una visita all’Hiroshima peace memorial museum, a parare di chi scrive una tappa obbligata per chiunque si rechi il Giappone per la prima volta. Il negozio del museo vende copie di I Saw It, insieme ad altre opere dello stesso autore (sul dopo-bomba, ricordiamo in particolare Barefoot Gen), sia in giapponese che in inglese. Il prezzo é quasi simbolico: 500 Yen, equivalenti a 3,80€.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...